E lo storytelling continua

|||E lo storytelling continua

E lo storytelling continua


Sono le stelle il filo conduttore degli auguri di Anice per le feste di Natale, ve lo abbiamo già raccontato lo scorso anno nell’articolo dal titolo “Xmas Collection by Anice” dove avevamo mostrato tutta la nostra collezione di biglietti di auguri che dal 2011 racconta, attraverso immagini e frasi celebri che parlano di stelle, la storia e i valori fondanti di Anice, agenzia di Comunicazione, Marketing, Web ed eventi.

“Stelle come riferimento per i naviganti e i viaggiatori, stelle come luci portatrici di buona sorte e buoni propositi, stelle profumate come l’Anice stellato simbolo di Anicecommunication”. Questa è la base del nostro storytelling.


Il capitolo di quest’anno segna una svolta nel formato del cartoncino, che dal classico quadrato passa ai 16:9 con una stupenda immagine del fotografo Alessandro Ziggio, che utilizza speciali attrezzature come l’inseguitore, un dispositivo che consente di far seguire alla macchina fotografica la rotazione terrestre permettendo così tempi di esposizione molto lunghi per la realizzazione di immagini della volta celeste e di spettacolari paesaggi, spesso montani.

In particolare, abbiamo utilizzato uno scatto notturno della Cappella della Madonna degli Angeli vista dalla vetta del Robinet (Torino). A sinistra si apre la Val Sangone, di cui il primo abitato visibile in foto è Giaveno. Torino è “nascosta” dalla bolla di luce sullo sfondo. A destra invece, sotto una coltre di nuvole che arrivano a quota 2300 metri, riposa la Val Chisone. Sullo sfondo del panorama sud svetta come sempre il Monviso, adornato da una maestosa Via Lattea estiva. In primo piano, la cappella dedicata alla Madonna degli Angeli, è tanto semplice quanto splendidamente incastonata sulla sommità di un mondo meraviglioso.

Nell’immagine abbiamo poi voluto aggiungere #nofilter #nophotoshop perché a tutta questa meraviglia si aggiunge il fatto che lo scatto è autentico, non ritoccato o modificato al computer.
In un mondo dove l’artificio, il “falso che sembra vero”, il tarocco e la bufala sono all’ordine del giorno, noi di Anicecommunication preferiamo le cose autentiche, il lavoro e i progetti veri, la professionalità seria e provata che ci ha contraddistinto da sempre.

Dal punto di vista, invece, del contenuto testuale, abbiamo voluto rimarcare la nostra presenza costante a fianco dei nostri clienti e nel mondo della comunicazione, scegliendo una frase tratta da uno dei libri cult della generazione beat: On the road di Jack Kerouac. Come le stelle anche noi siamo sempre qui, ardenti e luminosi, pronti ad affrontare nuove sfide.

Felice 2017 a tutti, ricco di gioia, serenità, amore e lavoro.

Lo staff di Anicecommunication

 

2017-09-01T15:51:56+00:00 Curiosità|