• Innovativo fluido della linea Castrol ON per la gestione termica ‘diretta’ delle batterie degli EV di nuova generazione.
  • Il liquido dielettrico a bassa viscosità offre una gestione termica superiore e una migliore efficienza.
  • Fa parte della gamma Castrol ON dedicata ai veicoli elettrici che comprende anche lubrificanti per i sistemi di trasmissione e grassi.

Castrol ha lanciato un innovativo fluido della linea Castrol ON per la gestione termica ‘diretta’ delle batterie che consentirà ai veicoli elettrici di nuova generazione tempi di carica più rapidi e offrirà prestazioni, protezione e sostenibilità migliorati.

Quasi tutti i veicoli elettrici di oggi dispongono di batterie che utilizzano acqua/glicole a base di refrigeranti contenuti in una “camicia” che avvolge il modulo della batteria. In linea con le esigenze tecnologiche del futuro, il nuovo fluido della gamma Castrol ON per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici è un liquido dielettrico innovativo, formulato specificatamente per il raffreddamento ‘diretto’, in cui il fluido circola nel modulo, a contatto diretto con le singole celle della batteria. Il risultato è un significativo miglioramento della gestione termica in tutte le condizioni operative1, in estate come in inverno, per una maggiore durata della batteria2. Castrol innovativo fluido per la gestione delle batterie degli EV

L’uso del fluido della gamma Castrol ON per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici consente agli EV una carica più veloce. Ad esempio, confrontato con liquidi a base di acqua/glicole in uno studio indipendente condotto con le stesse variabili, il fluido della gamma Castrol ON per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici ha consentito una ricarica più rapida del 41%3. Inoltre, durante la fase di scarica, le celle si sono mantenute a una temperatura di esercizio ideale, ottimizzando efficienza e prestazioni. In test indipendenti, durante la scarica della batteria, il fluido della gamma Castrol ON per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici ha ridotto di 28 °C le temperature di picco delle celle rispetto a un altro refrigerante a base di acqua/glicole testato, e di 11 °C rispetto a un fluido dielettrico esistente4.

Il nuovo fluido della gamma Castrol ON consente inoltre di gestire meglio i potenziali problemi tecnici del modulo batteria. Ad esempio, l’eccesso di carica o il cortocircuito nel propulsore di un EV possono condurre al cosiddetto “runaway termico” cioè un incontrollato innalzamento termico, dove le temperature elevate provocano guasti irreversibili alle singole celle della batteria. Il “runaway termico” può anche portare alla propagazione termica, in cui il calore proveniente dalla cella danneggiata viene trasferito per convezione e conduzione alle celle adiacenti. Questo processo può comportare notevoli guasti dell’intero modulo batteria. Grazie all’impiego del fluido della gamma Castrol ON per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici, è meno probabile che si sviluppino picchi di temperatura delle singole celle e comunque, nel caso si verificassero, verrebbero contenuti all’origine, contrariamente a quanto avviene con i refrigeranti utilizzati in sistemi a raffreddamento indiretto.

Un ulteriore vantaggio del nuovo prodotto Castrol deriva dal suo comportamento all’interno del sistema di raffreddamento dei veicoli elettrici. La viscosità più bassa rispetto agli oli dielettrici per trasformatori esistenti garantisce infatti ridotte perdite di pompaggio, ottimizzando efficienza ed efficacia del processo di gestione della temperatura.

“Stiamo intraprendendo test approfonditi sul nuovo fluido della gamma Castrol ON per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici, al fine di assicurarci che garantisca prestazioni, protezione e sostenibilità elevate per tutta la durata della batteria”, spiega Marc Payne, Responsabile della Ricerca sui Fluidi EV di Castrol “L’aumento della densità di potenza che può essere garantito attraverso l’applicazione del raffreddamento diretto della batteria consentirà ai costruttori di sviluppare veicoli elettrici con prestazioni ancora maggiori e possibilità di ricarica rapida nettamente migliorate. Attualmente utilizzati solo nelle supercar ibride e nelle hypercars elettriche (BEV), ci aspettiamo che, per un effetto “a cascata”, i fluidi di gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici vengano ampiamente adottati anche nei futuri modelli di EV dagli alti volumi di vendita”.

Il fluido della gamma Castrol ON per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici fa parte della famiglia di prodotti Castrol ON per gli EV, che comprende anche lubrificanti per trasmissioni e grassi.

Il team Castrol dedicato alla mobilità elettrica ad alte prestazioni è impegnato nell’ottimizzazione delle performance della gestione termica attraverso programmi di sviluppo tecnico congiunto con alcuni partner. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare Castrol all’indirizzo evfluids@castrol.com

– FINE –

Test indipendenti hanno dimostrato che Castrol ON, il fluido per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici, offre prestazioni di gestione termica superiori rispetto a refrigeranti indiretti a base di acqua/glicole e ai refrigeranti diretti dielettrici esistenti. Fonte che spiega i vantaggi della gestione termica: Thermal management of lithium‐ion batteries for electric vehicles; G. Karimi X. Li; International Journal of Energy Research; Volume 37, Numero 1; gennaio 2013; pagine 13-24.

Un’efficace gestione termica delle celle, che prevede di mantenere la temperatura entro il loro range di funzionamento ideale, riduce l’obsolescenza prematura dovuta a una diminuzione dello “stato di efficienza” (SoH – State of Health) e, quindi assicura una miglior durata della batteria. Fonte: Capacity vs days data: Calendar aging of commercial graphite/LiFePO4 cell e. Predicting capacity fade under time-dependent storage conditions, Sébastien Grolleau, Arnaud Delaille, Hamid Gualous, Philippe Gyan, Renaud Revel, Julien Bernard, Eduardo Redondo-Iglesias, Jérémy Peter; per conto del SIMCAL Network Journal of Power Sources 255 (2014) 450-458 LFP cells.

In un’attività di modellizzazione indipendente basata su stesse variabili, Castrol ON, il fluido per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici, ha dimostrato una ricarica più rapida del 41% (con Castrol ON si raggiungere l’80% della carica in 10 minuti, mentre con un fluido a base di acqua/glicole si impiegano 14,1 minuti)

Il fluido della gamma Castrol ON  per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici, comparato con un prodotto a base di acqua/glicole, in un’attività di modellizzazione indipendente svolta durante la fase di scarica delle celle, ha ridotto la temperatura di picco delle celle di 28 °C e la variazione di temperatura delle celle di 8 °C. Rispetto ai liquidi dielettrici esistenti, il fluido della gamma Castrol ON per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici ha ridotto la temperatura di picco delle celle di 11 °C e la variazione di temperatura delle celle di 2 °C. Questi valori hanno consentito migliori prestazioni a una temperatura massima data. Rispetto a un prodotto a base di acqua/glicole durante la fase di carica, Castrol ON, il fluido per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici, ha ridotto la temperatura di picco delle celle di 17 °C e la variazione di temperatura delle celle di 2 °C. Rispetto ai liquidi dielettrici esistenti, Castrol ON, il fluido per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici, durante la ricarica ha ridotto la temperatura di picco delle celle di 11 °C e la variazione di temperatura delle celle di 3 °C. Proprio come durante la scarica delle celle, questi valori hanno consentito migliori prestazioni a una temperatura massima data.

Ufficio Stampa e PR Castrol Italia: Anicecommunication