Il selfie o la selfie?

|||Il selfie o la selfie?

Il selfie o la selfie?

Selfie MarketingMaschile o femminile, poco importa, basta che sia Selfie.

Tutti ormai conoscono il significato di questa parola inglese, tutti la utilizzano e con essa si esprimono e si divertono. Se leghiamo “selfie” a fotografia l’articolo sarà femminile, se leghiamo il termine a scatto o autoscatto l’articolo diventa maschile. Ma quali sono gli elementi distintivi di un Selfie? Preparazione, batteria di scatti ravvicinati, controllo immediato del risultato, selezione, editing e condivisione. Questa è la vera natura dei selfie … ed è una natura tutta social, tutta web 2.0.

A introdurci nell’analisi dell’esplosione dei selfie sono Tommaso Sorchiotti e a Alessandro Prunesti, Creative Digital Strategist e docenti di Ninja Academy. In un’interessante pubblicazione dal titolo  “#Selfie: la cultura dell’autoscatto come forma di racconto e appartenenza” ci parlano soprattutto del loro utilizzo da parte dei brand.

Anche noi di Anicecommunication siamo convinti che il Selfie Marketing sia un ottimo strumento, perché ci fa sentire più vicini agli altri, “annulla le distanze”.

Con ogni selfie ci mettiamo in gioco, accettiamo di essere valutati dai nostri interlocutori e siamo pronti a correggere la percezione che abbiamo di noi stessi. Vederci dall’esterno ma soprattutto poter verificare l’effetto che genera questa nuova percezione ha un impatto potente nella mente di ognuno di noi.

Così potente da essere già da tempo utilizzato dal marketing in numerose iniziative. Nel loro libro i due autori ci svelano chi secondo loro, dal punto di vista del marketing, ha avuto successo: la , ad esempio, o il video di Turkish Airlines con la sfida di Selfie estremi tra Kobe Bryant e Leo Messi, recentemente premiato come miglior spot da YouTube.

Solo questione di boom di condivisioni, apprezzamenti e visualizzazioni? No, molto di più… Le due iniziative si sono infatti innestate in un fenomeno di costume dando una loro interpretazione, differeziandosi da centinaia di post identici e facendosi ricordare.

Non esiste una formula magica per avere successo ma poter contare su originalità, capacità di condividere un’emozione, bellezza del soggetto e del contesto sono già elementi importanti per la buona riuscita di qualsiasi azione di Selfie Marketing, ancora di più con i selfie, ormai divenuti una forma racconto e appartenenza diffusa e condivisa.

Conoscete già Il Segreto di Castel Lupo, il libro interattivo sotto forma di App di cui Anicecommunication è Ufficio Stampa? Allora non potete non apprezzare il selfie delle nostre adorabili Violet.

Nadia Anselmo

2018-01-18T15:32:31+00:00 Marketing & Social|