Techrules Ren: Shakedown a Monza

|||Techrules Ren: Shakedown a Monza

Techrules Ren: Shakedown a Monza

Techrules Ren a Monza con Anice

A metà febbraio 2017, sul circuito di Monza, Techrules Ren, la supercar prodotta dall’azienda cinese che si avvale di Anicecommunication per la gestione della comunicazione in Italia, ha completato i primi rigorosi test in pista durante lo ‘shakedown’, termine che indica la verifica di installazione dei diversi componenti di una vettura. Techrules Ren è scesa in pista per collaudare sterzo, sospensioni, freni e il telaio monoscocca in fibra di carbonio.

Ad assisterla, oltre ai tecnici e al management di Techrules, di L.M. Gianetti e di GFG Style, anche il Direttore Comunicazione Italia Roberto Beltramolli, responsabile della media Agency torinese Anicecommunication che ha supportato il gruppo nella logistica dentro e fuori dall’autodromo, oltre a occuparsi delle relazioni con i Media italiani, avidi di notizie e pronti a “rubare” le prime immagini della supercar cinese.

A Monza, i tecnici hanno anche potuto eseguire diversi test dell’innovativa tecnologia proprietaria Turbine-Recharging Electric Vehicle (TREV), parte integrante dell’avanzato sistema di propulsione elettrica. La turbina e i suoi sistemi di caricamento e gestione batteria sono stati attivati nel corso di diversi giri percorsi sul celebre circuito italiano.

Il programma di test ha permesso al team progettuale di raccogliere importanti dati per l’ulteriore sviluppo dell’auto in vista della sua produzione in piccola serie.

Luisa Gianetti, Team Manager della L.M. Gianetti – il partner di Techrules per lo sviluppo e la produzione – ha commentato: “Il nostro lavoro a Monza di questa settimana non era specificatamente orientato a test di prestazione, ma siamo stati comunque colpiti dalle qualità dinamiche dell’auto in curva e rettilineo. È stato anche molto emozionante poter valutare la turbina e le sue prestazioni per la prima volta sul prototipo dell’auto di serie. Siamo estremamente soddisfatti dei risultati ottenuti finora e guardiamo con fiducia ai prossimi test previsti quest’anno”.

Manuel Lauck, collaudatore ufficiale di Techrules, ha aggiunto: “L’auto è davvero focalizzata sulle esigenze del guidatore grazie a un progetto intelligente e alla posizione di guida centrale. Oltre a creare lo straordinario stile da jet da caccia, il parabrezza curvo della capottina offre anche un’eccellente visibilità nella guida. Unito all’eccellente ergonomia, questo insieme permette un’esperienza di guida incredibilmente user-friendly”.

Roberto Beltramolli

 

Alcune immagini dello Shakedown di Techrules a Monza

 

 

2018-01-18T15:32:27+00:00 I nostri servizi|